Uncategorized

Natale, siamo sicuri che queste curiosità non le conosceva nessuno

Natale, siamo sicuri che queste curiosità non le conosceva nessuno Tecnoandroid

Siamo nel pieno dell’atmosfera natalizia. Quale miglior occasione se non questa, per raccontarvi le migliori curiosità sulla festività? A proposito, anche se con ritardo vi auguriamo Buon Natale e un felice anno nuovo (per quello siamo ancora in tempo)!

Natale: le leggende più belle sulle festività

Le luci brillano, Gesù è nato, e come ogni hanno abbiamo la pancia piena della sera prima. Oggi si gioca a tombola, si gustano i torroni e i pandori, ma soprattutto si riscalda il cibo avanzato il 25 dicembre, In tutto questo non potete non leggere le curiosità sul Natale, vi assicuriamo che ne varrà la pena. Siete pronti? Iniziamo!

Chi è Babbo Natale? 

Questa è la prima domanda che da sempre ci si pone. Babbo Natale non è altro che Santa Claus (in italiano San Nicola), nonché il protettore degli studenti e dei bambini. Egli aveva un cuore d’oro: si dice che salvò dalla prostituzione ben tre povere ragazze, offrendo loro tre grandi sacchi di monete come dote matrimoniale. L’uomo però trovò la loro porta di casa chiusa e, per consegnarli decise di farli scendere dal camino. Da qui ha inizio la tradizione che tutti conosciamo.

Chi ha disegnato la famosa stella cometa?  

L’ideatore della prima stella cometa in assoluto fu il pittore Giotto. Egli nel 1299 disegnò l’astro con la coda, ovvero con una fantastica luce, diversamente dall’iconografia tradizionale con più punte.

La leggenda del bastoncino di zucchero a strisce rosse e bianche

Secondo un’antica leggenda, il famoso bastoncino di zucchero venne realizzato da un pasticcere molto religioso. Egli decise di dargli l’attuale forma “a uncino” per richiamare l’iniziale del nome di Jesus, nonché Gesù.

Perché sull’albero di Natale si appendono le palline colorate?

Per le strade di Betlemme, durante il periodo natalizio risiedeva un artista con le sue palline colorate. Egli non aveva nulla da donare al Bambino Gesù e così decise di omaggiarlo con l’unica cosa che possedeva: la sua arte. Scelse così di fare uno spettacolo da giocoliere solo per lui. Si dice che egli riuscì, grazie alle sue palline colorate, a far sorridere il Bambin Gesù.

Conoscevate già queste storie sul Natale? Se ne avete delle altre, raccontatecele nei commenti!

Natale, siamo sicuri che queste curiosità non le conosceva nessuno Tecnoandroid

Con Conto Arancio hai il 3% annuo lordo per 12 mesi, senza vincolare i tuoi soldi! Scopri la promozione sul conto deposito e gli altri servizi bancari
To Top